Spedizione gratuita da 400€

Corsetto: è adatto come intimo da sposa?

da | 5/07/2023 | Mini Guide | 0 commenti

Sposarsi è uno degli eventi più importanti della vita. Uno degli aspetti più emozionanti di questo giorno è la scelta dell’abito da sposa e la lingerie nuziale. Il corsetto, un capo iconico e senza tempo, è un’opzione che molte spose scelgono per sentirsi sexy e comode nel giorno del loro matrimonio. Nonostante per molte possa sembrare un capo ormai fuori moda, in realtà, si rivela un perfetto must have per la lingerie di tantissime donne e, soprattutto, di tantissime spose.

Ecco tutto quello che c’è da sapere sul corsetto come intimo da sposa.

L’importanza dell’intimo per una sposa

Abito da sposa

Spesso, quando pensiamo al look della sposa, la nostra attenzione è rivolta principalmente all’abito. Tuttavia, l’intimo nuziale è altrettanto importante. Non solo può influenzare il modo in cui l’abito si adatta e si muove sul corpo, ma può anche influire sul livello di comfort e autostima.

Nel giorno del tuo matrimonio ogni dettaglio conta e l’intimo nuziale è un elemento chiave per completare il look al meglio. Quindi, non sottovalutare la sua importanza. Assicurati di dedicare il tempo e l’attenzione necessari per trovare il modello che ti farà sentire sostenuta, comoda e sicura nel giorno più speciale della tua vita.

Adesso, prima di addentrarci nel mondo dei corsetti, focalizziamoci su come scegliere in modo funzionale la lingerie. Uno degli aspetti di primaria importanza da considerare è la scollatura.

Come scegliere l’intimo da sposa in base alla scollatura

 

La scelta dell’intimo da sposa deve essere attentamente considerata in base all’abito che indosserai. La scollatura dell’abito è uno degli elementi più importanti da considerare.

Per un abito senza spalline dallo scollo a cuore, ad esempio, è importante scegliere una lingerie priva di spalline ma ugualmente capace di contenere e sostenerti per tutto il giorno.

Se l’abito ha una schiena scoperta o dettagli trasparenti, è necessario scegliere un modello di lingerie che presenti una scollatura profonda sul retro. Con gli abiti aderenti, invece, è importante scegliere l’intimo che offra un effetto avvolgente senza il rischio che le linee siano visibili dal tessuto dell’abito. Se punti alla classica lingerie spezzata, è bene preferire un taglio laser. Altrimenti, per andare sul sicuro, scegli un body o un corsetto.

La nascita del corsetto

Corsetto azzurro

Il corsetto è un capo di abbigliamento risalente a centinaia di anni fa ed è stato per lungo tempo un elemento fondamentale dell’abbigliamento femminile.

La parola “corsetto” deriva dal francese “corset”, che significa “piccolo corpetto”. Nonostante le prime tracce di indumenti simili a un corsetto si trovino già nell’antica Creta, l’origine del corsetto come lo conosciamo oggi può essere rintracciata nel XVI secolo in Europa. Durante l’era del Rinascimento, le donne cominciarono a indossare questi indumenti per modellare il loro corpo secondo gli ideali di bellezza del tempo.

L’obiettivo era restringere la vita e sollevare il busto, creando così una silhouette a clessidra molto in voga in quegli anni. Il corsetto diventò un simbolo di status sociale, poiché solo le donne delle classi più agiate potevano permettersi indumenti così elaborati.

Nel corso dei secoli, il design del corsetto si è evoluto per adattarsi ai cambiamenti degli ideali di bellezza e delle tendenze della moda. Tuttavia, l’obiettivo principale è rimasto lo stesso: modellare il corpo femminile per ottenere una silhouette armoniosa e sensuale.

Oggi i corsetti sono spesso indossati come pezzi di moda statement, abbigliamento intimo o addirittura come indumenti esterni. Inoltre, vengono utilizzati come base per molti abiti da sposa, poiché forniscono un supporto strutturale e creano una silhouette spaziale.

Nonostante le controversie storiche, il corsetto ha resistito alla prova del tempo e continua a essere un elemento iconico dell’abbigliamento femminile.

Il corsetto da sposa

Corsetto Giselle Clara Intimo

Il giorno del matrimonio è uno dei giorni più importanti nella vita di una donna e ogni dettaglio conta, incluso l’intimo da sposa. La scelta dell’intimo giusto non solo migliora il comfort, ma può anche trasformare completamente la figura della protagonista del grande giorno.

Qui entra in gioco il corsetto da sposa. Nonostante l’evoluzione della moda nuziale, il corsetto rimane un’opzione amata da molte spose. E per una buona ragione: un corsetto ben costruito può fare miracoli nell’accentuare la figura della sposa, fornendo sostegno al busto e definendo la vita. Può essere particolarmente utile se l’abito è senza spalline perché offre un ulteriore livello di sostegno.

Per questo abbiamo realizzato il nostro corsetto Giselle . Creato con tessuti di alta qualità e attenzione ai dettagli, è stato progettato per fondere al meglio funzionalità e moda, assicurando che ogni sposa si senta al meglio di sé il giorno del matrimonio.

Vuoi esaltare il tuo punto vita? Giselle è l’ideale per valorizzare ogni curva del tuo corpo rendendoti una sposa femminile e sensuale d’altri tempi. 

Le caratteristiche tecniche di Giselle e come abbinarlo

 

Se vuoi delineare al massimo il punto vita e assicurarti la migliore contenzione, Giselle è la scelta più giusta per te. Offre un sostegno superiore, definisce la vita e migliora la postura, creando un effetto pin-up per il fisico.

Tre motivi per scegliere Giselle?

  1. Valorizza la silhouette senza un’eccessiva costrizione
  2. Modella correttamente la zona addominale
  3. Fa della sensualità la sua forza.

Grazie al gioco di trasparenze, è il connubio perfetto di un intimo sensuale ed elegante, funzionale ed efficace. Le coppe con ferretto sono state studiate per renderlo ideale anche in presenza di seni prosperosi.

Puoi abbinare il nostro corsetto con lo slip Fleur, pensato proprio per completare il look. Si tratta di uno slip modello brasiliana a vita bassa che si adatta alle forme del tuo corpo garantendo il match perfetto di femminilità e comfort.

Body vs corsetto modellante

Body Grace Clara Intimo

Sei indecisa se scegliere un body o un corsetto modellante da indossare sotto il tuo abito da sposa? Scopriamo insieme le principali differenze che ti aiuteranno a comprendere quale tra questi due capi di lingerie faccia davvero al caso tuo.

Il body modellante è un indumento unico che copre tutto il busto, dalla zona del seno fino alla zona inguinale (o alle cosce se ci troviamo in presenza di un body non sgambato). Questo capo è progettato per offrire un effetto modellante.

Grace, per esempio, è stato pensato per contenere ogni fisicità come solo il migliore body modellante saprebbe fare. Al contempo, dona una sensazione unica di comodità e libertà alla donna che lo indossa.

Il tuo matrimonio durerà praticamente un giorno intero, ecco perché è molto importante che la lingerie non ti faccia sentire addosso la fatica della giornata. Grace, in questo senso, svolge un ruolo unico: femminile al punto giusto, leggero come una seconda pelle ma anche capace di avvolgere e contenere al meglio ogni tua forma.

Questo body modellante è l’ideale per abiti da sposa senza spalline e per scollature profonde: infatti, grazie ai suoi giochi di trasparenza color nude, ti permetterà di rendere il look finale sensuale nel massimo della comodità.

Un’alternativa più “tradizionale” è Giulia: parliamo sempre di un body snellente ma, in questo caso, caratterizzato dalla presenza di bretelle oltre che di coppe preformate. L’aspetto che lo rende eccezionale è la profonda scollatura velata che parte dal seno e si conclude sotto l’ombelico proprio per permettere a ogni sposa di potersi sentire avvolta al meglio senza rinunciare alle scollature degli abiti più sensuali.

 

Body Giulia Clara Intimo

 

In questo modo, se il tuo abito da sposa dovesse presentare un ampio scollo sul seno, sarai certa che Giulia ti garantirà massima discrezione con il suo velo color nude che lascia spazio solo all’immaginazione.

Un corsetto modellante, invece, è un capo di abbigliamento specifico che si indossa per accentuare il punto vita. È progettato per comprimerla e creare quella che viene spesso definita “forma a clessidra”. I corsetti modellanti sono generalmente realizzati con materiali rigidi – come il cotone o il raso – e sono rinforzati con stecche per garantire il massimo controllo.

Il corsetto modellante ha un ruolo ancora più specifico del body modellante: si concentra sulla definizione e sulla creazione di una forma più snella. 

Giselle è perfetto per raggiungere quest’obiettivo: riduce il punto vita accentuando la zona del seno e quella dei fianchi. Se vuoi avere delle curve mozzafiato il giorno del tuo matrimonio, puntare sul corsetto piuttosto che sul body modellante è la scelta che fa al caso tuo!

Ovviamente, non esiste mai una scelta migliore dell’altra in assoluto: tutto dipende dalle tue specifiche esigenze e dalla tua fisicità. Scegli sempre in base a ciò che ti fa sentire bella e in armonia con te stessa.

Per qualsiasi consiglio, noi siamo qui per te: il team Clara è sempre a disposizione per aiutarti a fare la scelta giusta per il look nuziale. Contattaci per qualsiasi domanda, siamo pronti ad aiutarti a rendere il tuo giorno speciale ancora più indimenticabile.

5 1 Valuta
Article Rating
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Inserisci la mail, clicca invio e iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutte le news e le promozioni di Clara!

Meraviglioso! Ti sei iscritto.